Seguimi su Youtubue
Iscriviti
Se desideri, puoi effettuare un'iscrizione gratuita al forum per entrare nella nostra community.
Accedi

Recuperare la parola d'ordine

Ricerca Avanzata
Pubblicità Google AdSense
Answers
Se necessiti di aiuto, clicca il pulsante "Cerco Aiuto" (disponibile anche per i non iscritti).
Ultimi argomenti
» Logger sito web in PHP in file txt
Da Poderak Sab Gen 14, 2017 11:16 am

» Dove acquistare relè arduino
Da Poderak Ven Gen 13, 2017 2:46 pm

» Recensione caricabatteria iVoler con 2 porte USB 24W 4.8A
Da Poderak Dom Gen 08, 2017 9:57 pm

» Recensione cuffie da gaming: Thrustmaster 300CPX (Doom Edition)
Da Poderak Sab Dic 24, 2016 10:51 pm

» Problemi connessione arduino compatibile
Da Poderak Mer Dic 21, 2016 1:53 pm

» Recensione Speaker Bluetooth - Anker SoundCore Mini
Da Poderak Sab Dic 17, 2016 4:44 pm

» Arduino + telecamera
Da Poderak Mar Dic 13, 2016 6:36 pm

» PRESENTATI AL FORUM
Da Poderak Mar Dic 13, 2016 4:07 pm

» Recensione Filo - Il portachiavi tech
Da Poderak Sab Dic 10, 2016 5:24 pm

I postatori più attivi del mese
Poderak
 
Ilfalco78
 

Cambia il modo di fare guerra: i sostituti delle armi saranno i virus informatici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cambia il modo di fare guerra: i sostituti delle armi saranno i virus informatici

Messaggio Da Poderak il Gio Ago 30, 2012 1:54 pm


Oriente e occidente cambiano modo di fare guerra. Prima, l'unico modo per incastrare il nemico era cercare di intercettare telefonate ma adesso possiamo dire che i governi, specialmente quello dell'USA, i principali stati europei e dell'africa, si stanno evolvendo nell'utilizzo degli strumenti. Di recente, i servizi più usati per intercettare il nemico sono, oltre la telefonia, i servizi e-mail, MSN, Skype e i vari Social Network e con l'utilizzo di strumenti illeciti, come i virus informatici come il Trojan (in passato utilizzato solo da hacker, i pirati di internet) si riesce a capire ogni mossa del nemico prima che esso agire. Gli stati come la Germania e la parte nord dell'Africa, stanno escogitando ogni giorno virus per entrare e bloccare i traffici dei criminali e altrettanto, come la Kaspersky, si stanno ideato metodi per combattere questi mezzi pericolosi. Si può considerare una guerra senza morti, ma rimane sempre un guerra. Può essere utile per la polizia locale nell'intercettare una persona che ha commesso un reato, ma in caso si sbaglia il suo utilizzo e va in mani sbagliate, si rischia di dare un accendino ad un terrorista all'interno di una camera piena di gasolio con tante persone. Il nome che è stato attribuito a questi virus inviati dai vari governi, viene chiamato virus di Stato. Anche l'italia è in questo giro e pare che stia già inviando virus di Stato per bloccare i vari traffici. La società Hacking Team di milano ha dichiarato che ha venduto i suoi software a più di 30 paesi diversi a ben 635.000 euro. L'italia non è immune, come nessun altro Stato dato che ogni giorno, virus nuovi (come le armi), bucheranno gli scudi difensivi. Si spera soltanto che questi strumenti vengano utilizzati solo da chi è competente e non da mafia e criminali.



Poderak
♔ Amministratore

Messaggi Messaggi : 4115
Crediti Crediti : 11590
Reputazione Reputazione : 185
Data d'iscrizione Data d'iscrizione : 08.03.11
Età Età : 18
Località Località : Brescia

Vedere il profilo dell'utente http://www.wikiinfo.net

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum