Seguimi su Youtubue
Iscriviti
Se desideri, puoi effettuare un'iscrizione gratuita al forum per entrare nella nostra community.
Ricerca Avanzata
Pubblicità Google AdSense
Answers
Se necessiti di aiuto, clicca il pulsante "Cerco Aiuto" (disponibile anche per i non iscritti).
Ultimi argomenti
» arduino e ethernet shield tutorial 3
Da mariogori Sab Giu 24, 2017 9:15 pm

» Farming Simulator 2018 logo
Da Poderak Ven Giu 23, 2017 3:29 pm

» Codice display a 7 segmenti - Arduino
Da fulvio Ven Giu 02, 2017 10:00 am

» DUE SKETCH INSIEME? SI PUO' FARE?
Da Alessandro2003 Mer Mag 31, 2017 6:37 pm

» Smartphone sotto i 70€ economico: Winnovo K43
Da Poderak Mar Mag 30, 2017 10:32 am

» Centralina controllo termico multizona
Da Poderak Dom Mag 28, 2017 9:10 pm

» programma arduino
Da Poderak Gio Mag 25, 2017 3:12 pm

» pilotare 5 matrix: max7219
Da Poderak Gio Mag 25, 2017 3:10 pm

» orologio con LCD.
Da fulvio Lun Mag 22, 2017 12:51 am

I postatori più attivi del mese
fulvio
 
Poderak
 
mariogori
 

L'FBI chiude Megavideo - un mondo migliore o peggiore?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'FBI chiude Megavideo - un mondo migliore o peggiore?

Messaggio Da Poderak il Ven Gen 20, 2012 10:45 am



L'FBI in america, ha chiuso il sito Megavideo per ordine della giustizia Americana.
Motivo?Violazione di copyright.


Megaupload è uno dei più noti e più imponenti archivi di film, musica e software, spesso pubblicati senza autorizzazione. Secondo l'accusa, l'attività di Megaupload è costata più di 500 milioni di dollari in mancati profitti ai legittimi detentori del copyright.

Esso era ai top 20 nella classifica dei siti piu' visitati al mondo (13° posto).

L'offensiva dei pirati. La risposta degli hacker non si è fatta attendere: anunciando su Twitter l'operazione #OpMegaUpload, l'attacco di alcuni individui legati ad Anonymous ha reso irrangiungibili i siti del dipartimento di Giustizia statunitense, della casa discografica Universal, della Recording Industry Association of America (Riaa) e della Motion Picture Association of America (Mpaa).

Il fondatore del sito, Kim Schmitz, e altri tre sono stati arrestati in Nuova Zelanda su richiesta delle autorità statunitensi. Altre due persone sono ricercate e numerose altre due risultano incriminate. L'atto di forza arriva a 24 ore dallo sciopero di internet 1 per protestare contro il Sopa, la legge antipirateria in discussione al Congresso che, secondo molte internet company tra cui Google e Wikipedia, metterebbe a repentaglio la libertà di espressione online.


(Alcuni contenuti sono stati presi da
repubblica )
avatar
Poderak
♔ Amministratore

Messaggi Messaggi : 4191
Crediti Crediti : 11717
Reputazione Reputazione : 186
Data d'iscrizione Data d'iscrizione : 08.03.11
Età Età : 18
Località Località : Brescia

Vedi il profilo dell'utente http://www.wikiinfo.net

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum